La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

ITALIANO PER STRANIERI BASE (LIVELLO A1)

 

 

Obiettivi

Il presente percorso formativo è volto a trasmettere una conoscenza iniziale della lingua italiana per comprendere e utilizzare espressioni familiari di uso quotidiano e formule molto comuni per soddisfare bisogni di tipo concreto. I discenti impareranno a presentare se stessi e gli altri e saranno in grado di porre domande su dati personali e rispondere a domande analoghe (il luogo dove si abita, le persone che si conoscono, le cose di cui si è in possesso). L’obiettivo è quello di trasmettere strumenti adeguati per interagire in modo semplice e chiaro in lingua italiana in contesti comunicativi poco articolati ma importanti per la soddisfazione di bisogni di primaria necessità. 

Programma didattico

  • Articoli determinativi e indeterminativi;
  • genere e numero dei nomi;
  • pronomi personali soggetto e complemento;
  • aggettivi
  • numeri cardinali;
  • numeri ordinali: primo, secondo, terzo;
  • preposizioni semplici e riconoscimento delle preposizioni articolate;
  • coniugazione attiva di essere e avere, dei verbi modali potere, dovere e volere e dei verbi regolari ai seguenti modi e tempi:
  • indicativo presente; indicativo passato prossimo; infinito presente; imperativo (forma attiva e negativa alla 2ª persona singolare e plurale);
  • riconoscimento della forma di cortesia vorrei;
  • più frequenti avverbi qualificativi, di affermazione e di negazione, di tempo, di luogo, di quantità;
  • la frase semplice e complessa implicita, relative, ipotetiche introdotte da se.
  • Genere e numero dei nomi regolari;
  • pronomi personali soggetto;
  • aggettivi
  • numeri cardinali da 1 a 20;
  • preposizioni semplici;
  • coniugazione attiva di essere e avere, dei verbi modali potere, dovere e volere e dei verbi regolari ai seguenti modi e tempi:
  • indicativo presente;
  • indicativo passato prossimo (è richiesta la scelta e la coniugazione appropriata dell’ausiliare, non è richiesto l’accordo del participio passato con il soggetto);
  • infinito presente;
  • imperativo (forma attiva e negativa alla 2ª persona singolare e plurale);
  • più frequenti avverbi:
  • di affermazione e di negazione (sì, no);
  • di tempo (prima, poi, dopo, già, ora/adesso, sempre, mai, oggi, domani, ieri);
  • di luogo (qui/qua, lì/là, sopra, sotto, giù, dentro, fuori, vicino, lontano, davanti, dietro, a destra, a sinistra);
  • altri avverbi più frequenti (così, molto, poco, tanto, più, meno, bene, male);

 

Durata: 80 ore

Inizio corsoa completamento della classe

Limite posti20

Attestato rilasciato: Attestato di frequenza